CHIUDI
CHIUDI

13.07.2020

Due «topi» d’auto restano impigliati nella fototrappola

I danni provocati al suv saccheggiato in un parcheggio di Padenghe
I danni provocati al suv saccheggiato in un parcheggio di Padenghe

Auto svaligiate alla luce del sole nella centralissima via Guglielmo Marconi a Padenghe. Ma lo sfrontato ladro è stato immortalato da un residente che armato di smarphone ha ripreso il furto con scasso ai danni di un Suv. Il responsabile del raid, stando alle immagini diventate virali sul web, è un individuo di 50 anni che ha arraffato 100 euro, una borsetta che custodiva carte di credito e documenti. Il valore della refurtiva è molto inferiore ai danni provocati al Suv: il ladro ha mandato in frantumi due finestrini. I carabinieri hanno acquisito il video che immortala l’autore del raid salire su una Ford Focus guidata, a quanto pare, da un complice. Risalire alla coppia di ladri non sarà insomma difficile. Sempre in questi giorni, in un parcheggio di via del Porto, i malviventi hanno rotto il vetro di un’altra auto, poi sono fuggiti con denaro in contante e occhiali firmati. Infine nell’ultima settimana di maggio, in via Barbieri da una Fiat Punto sono stati asportati un computer e vestiti. I ladri hanno portato via anche delle lettere della madre della proprietaria dell’utilitaria: un ricordo privo di valore economico, ma inestimabile dal punto di vista sentimentale. •

V.MOR.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1