CHIUDI
CHIUDI

23.01.2020

Il Triduo accende le luci della grandiosa macchina

La macchina dei Tridui di Magasa
La macchina dei Tridui di Magasa

C’è di tutto nel Triduo di Magasa, la festa della luce che prende da domani l’avvio durante la messa vespertina delle 17 alla chiesa di Magasa. UNA CERIMONIA religiosa che si concluderà appunto dopo tre giorni, rimasta inalterata sin dal XVIII secolo in onore del Santissimo Sacramento e in suffragio dei morti. Raggiunge il suo apice nell’accensione della macchina del Triduo, un impianto a tre piani di notevole suggestione scenica, illuminato da più di 200 candele al momento dell’elevazione. OPERA D’ARTE unica nel suo genere per epoca e maestosità, la «macchina» è composta da una trentina di pannelli di legno dipinti e decorati. Sulla Macchina del Triduo vengo accese una per volta le candele in occasione delle funzioni religiose, creando un maestoso effetto scenografico. In tanti raggiungono il borgo per la ricorrenza, che veniva originariamente celebrata la domenica, lunedì e martedì nella chiesa di Sant’Antonio Abate, attualmente celebrata appunto il venerdì.

L.SCA.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1