CHIUDI
CHIUDI

07.12.2019

«La Tav ci toglierà l’acqua»

«I nostri avvocati sono pronti ai passi necessari per fermare l’opera se non ci garantiranno che non verremo danneggiati». Lo afferma il presidente di Sisam spa, gestore dei servizi idrici nell’Alto Mantovano, sul confine di Lonato e Desenzano, dove verrà scavata la galleria lunga 7 chilometri per la Tav. La relazione del progetto elencava numerose interferenze con le falde acquifere dell’area dei Colli Morenici e non escludeva i rischi di depauperamento della risorsa acqua. La domanda è quali soluzioni siano state adottate per minimizzare i rischi. •>PAG 21

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1