CHIUDI
CHIUDI

21.01.2020

La Fiera premia i maestri del salame e del «chisöl»

La premiazione dei concorsi ha chiuso ufficialmente la Fiera
La premiazione dei concorsi ha chiuso ufficialmente la Fiera

Ultimo atto della 62esima fiera di Lonato prima della chiusura , domenica sera, è stata la premiazione delle tradizionali gare gastronomiche. LA GIURIA ha così deciso di assegnare il primo premio (100 euro più una serie di buoni acquisto) per «El salam po bu de Lunà» a Zeno Roverato che ha raccolto ben 299 punti; secondo classificato Mario Viardi (50 euro) e a seguire Maurizio Fezzardi. Due erano le caratteristiche da rispettare ; il tempo di stagionatura di 45 giorni e il peso minimo di 800 grammi. Per il «Chisòl de Sant’Antone», tipico dolce bresciano, l’assaggio ha assegnato la palma d’oro e 100 euro ad Anna Maria Guarisco, davanti a Giada Bianchi e al terzo posto la lonatese Luigina Bazzani. Da rispettare gli ingredienti di base come farina, strutto, zucchero e uova di origine controllata. Il sindaco Roberto Tardani ha inoltre premiato il negozio di ottica di Valentino Leonardi che quest’anno festeggia i 100 anni di attività del negozio, partita nel 1920 con il nonno, che aveva il suo stesso nome, proseguita con il padre Alberto, poi con Valentino dal 1975 e dall’anno scorso anche con il figlio Gianluca.

R.DAR.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1