CHIUDI
CHIUDI

16.10.2019

La «movida» nel parco ha svegliato la protesta

Al parco delle Pozze si lamenta una «movida» notturna, in particolare nel fine settimana, un po’ troppo chiassosa secondo i residenti: qualcuno è arrivato a segnalare il problema ai consiglieri comunali o pubblicare il proprio disagio sui social. Lungo l’elenco delle lamentele: il volume della musica è alto e poi fino a notte fonda. e ogni mattina rimangono sui percorsi pedonali del parco tracce delle frequentazioni notturne con l’abbandono indi bottiglie e lattine. «Conosco la situazione - spiega il consigliere comunale delegato ai parchi, Ferruccio Scarpella - e penso che il regolamento approvato da poche settimane in consiglio comunale sull’utilizzo delle aree verdi pubbliche possa aiutare a risolvere i problemi. Il parco - spiega Scarpella - anche se non è recintato, alla sera dopo una certa ora va considerato chiuso e pertanto i frequentatori possono essere oggetto di controllo da parte delle forze dell’ordine, che solleciteremo. •

R.DAR.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1