CHIUDI
CHIUDI

29.03.2019

Viabilità, in centro scatta la rivoluzione

Con la posa della segnaletica la rivoluzione varata sarà effettiva
Con la posa della segnaletica la rivoluzione varata sarà effettiva

Viabilità e sosta: al via per il centro storico di Lonato una piccola, grande rivoluzione. L’ordinanza è già stata approvata dalla giunta e in questi giorni si sta provvedendo alla collocazione della segnaletica. «L’idea che ci ha guidato nel predisporre queste modifiche - sottolinea l’assessore alla sicurezza Roberto Vanaria - è stata la necessità di incrementare la sicurezza dei pedoni, prioritaria su ogni altro progetto. Per questo sono stati creati dei sensi unici, dei marciapiedi a raso e nuovi attraversamenti pedonali». NUMEROSE le trasformazioni a cui dovranno abituarsi i lonatesi. Via Accordini (tronco est), strada che collega le scuole (Itis e medie) con il palazzetto dello sport, diventa a senso unico nel tratto compreso tra le vie Galileo Galilei e Marchesino, con direzione di marcia verso via Marchesino. Nello stesso tratto, sul lato opposto della carreggiata e con senso di marcia opposto, verrà istituita una corsia riservata agli scuolabus. Un altro senso unico sarà creato per il tronco ovest. Sempre nella zona delle scuole, per tutta la lunghezza di via Galilei, la sosta sarà possibile solo con il disco orario, per al massimo 2 ore in tutti i giorni feriali dalle 7.30 alle 14. Sosta a tempo anche per una parte di via Zambelli. Su via Barzoni (all’inizio del centro storico per chi arriva dal lago) è stato ricavato un marciapiede a raso, sul lato sinistro, protetto, con soppressione degli stalli di sosta tra il civico 5 e l’incrocio con via Ugo da Como. Altri interventi riguardano via Ferradone (niente più disco orario), via Albertano in corrispondenza dell’uscita pedonale dall’oratorio, via San Marco (nuovi stalli ) e in Cittadella, nell’attuale Ztl. E il progetto parcometri? «Non l’abbiamo messo da parte. Fosse per me - conclude Vanaria - sarei già partito. Diciamo che l’ipotesi è congelata in attesa di un confronto costruttivo con i commercianti, che hanno opinioni diverse al loro interno». Per il controllo stradale l’assessore annuncia l’arrivo di quattro nuovi agenti e di due biciclette e-bike. •

R.DAR.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1