CHIUDI
CHIUDI

24.08.2019

Laggiù a Manerba tra mandrie e cowboy

«Quassù nel Montana tra mandrie e cowboy c’è sempre qualcuno di troppo tra noi»: ci vogliono i capelli bianchi per ricordarsi questa vecchia pubblicità della carne in scatola, insaporita in salsa western. Ma per chi non lo sapesse, quel «qualcuno di troppo» era il cowboy, non certo le mandrie, che nelle sconfinate praterie del Montana non danno fastidio a nessuno. A Manerba invece è tutto un altro discorso: a Manerba erano fuori posto, se non di troppo, quelle sei mucche che d’abitudine scavalcano il recinto e se ne andavano a spasso incustodite per il paese, creando pericolo e spavento. Hanno dovuto arrestarle i carabinieri e portarle in una stalla di massima sicurezza. Ma le vacche sono innocenti: è l’allevatore ad avere ignorato le varie ordinanze che imponevano di non farle più scappare. E allora anche a Manerba, come nel Montana, forse non è di troppo la mandria, ma il cowboy.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1