CHIUDI
CHIUDI

09.10.2019

Scippo alla fermata, presi e denunciati

I carabinieri di Manerba hanno individuato i due scippatori
I carabinieri di Manerba hanno individuato i due scippatori

Sono stati scoperti dai carabinieri di Manerba i due scippatori, entrambi residenti a Lonato, che il 2 ottobre avevano strappato la borsetta a una donna di 50 anni a Moniga, mentre aspettava l’autobus alla fermata sotto la piazza. Sono stati entrambi denunciati, per furto con destrezza: il più grande ha 26 anni, di nazionalità marocchina, il più giovane invece è di origini brasiliane e ha 22 anni. Individuati e convocati in caserma hanno ammesso le loro responsabilità: non potevano negare, anche perchè hanno commesso il reato con l’auto di proprietà di uno dei due, il cui numero di targa era stato annotato da un testimone. I due si erano avvicinati alla donna proprio a bordo dell’auto, fingendo di chiedere un’informazione: appena la signora ha abbassato la guardia, il 22enne le ha strappato la borsa con la forza, mentre il 26enne dava gas. La vittima ha sporto denuncia, i militari hanno avviato le indagini, raccolto la decisiva testimonianza di un passante e on pochi giorni hanno individuato il proprietario della vettura, il giovane marocchino. Al comando di Manerba, in compagnia del complice, non ha potuto negare. Anzi: di fronte alle evidenze tutti e due hanno ammesso le loro responsabilità. Altra buona notizia: la borsetta scippata, e tutto quello che c’era all’interno (soldi, documenti, smartphone e oggetti personali) è stato recuperato e riconsegnato alla legittima proprietaria. •

A.GAT.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1