CHIUDI
CHIUDI

11.07.2019

Una bomba in riva al lago Ci pensa il Genio militare

La bomba della prima guerra mondiale trovata da turisti sul lago
La bomba della prima guerra mondiale trovata da turisti sul lago

Un ordigno inesploso della Prima guerra mondiale è stato fatto brillare ieri mattina a Manerba, in una cava dismessa in località Campagnola: era stato ritrovato solo un paio di giorni fa, non lontano dalla Rocca, da un gruppo di turisti. LA PREFETTURA è stata informata e l’area a rischio è stata cintata e sorvegliata giorno e notte fino all’arrivo degli artificieri del Genio militare di Cremona dell’Esercito italiano. A seguire le operazioni da vicino i carabinieri della locale stazione, coordinati dal maresciallo Marco Fainelli, con il supporto della Polizia locale e della Croce rossa. La bomba, una granata da mortaio di fabbricazione inglese, ancora carica di esplosivo, è stata prima radiografata in loco e poi trasferita in sicurezza nella cava dismessa: qui è stata fatta esplodere. Per motivi di sicurezza, il sindaco Flaviano Mattiotti aveva emanato un’ordinanza di chiusura della strada, fino al termine dell’intervento. •

A.GAT.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1