CHIUDI
CHIUDI

19.10.2019

Nella casa delle vacanze la boutique di capi rubati

Una parte dei vestiti sequestrati nell’operazione dei carabinieri
Una parte dei vestiti sequestrati nell’operazione dei carabinieri

Un appartamento come tanti ce ne sono a Sirmione e solitamente utilizzati da chi decide di trascorrere le vacanze nella perla del Garda. All’interno però era stata ricavata una vera e propria boutique di capi d’abbigliamento rubati e venduti a prezzi stracciatissimi. Nei guai sono finiti in cinque: quattro donne e un uomo originari della Romania e della Moldavia in Italia senza fissa dimora e senza un lavoro. A INSOSPETTIRE i carabinieri di Sirmione è stato lo strano viavai nei pressi del residence dove sorge l'appartamento recentemente affittato a una donna romena risultata però estranea alla vicenda. I militari, con l’ausilio della polizia Locale di Sirmione, hanno quindi deciso di entrare nell’appartamento. All’interno oltre a decine di capi d’abbigliamento firmati del valore di circa 20mila euro, i carabinieri hanno recuperato anche tre borse schermate e una calamita verosimilmente usata per rimuovere le placche antitaccheggio senza danneggiare i vestiti cui erano applicate. I cinque stranieri all’arrivo dei carabinieri hanno cercato di allontanarsi, ma sono stati bloccati poco prima di fare perdere le proprie tracce. Tutti sono stati denunciati a piede libero. La merce è stata sequestrata per essere restituita ai proprietari.

A.GAT.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1