CHIUDI
CHIUDI

02.12.2020 Tags: Gargnano

Parcheggio multipiano, il sogno è realtà

L’ex camping Ruc
L’ex camping Ruc

L’ex campeggio Ruc di Gargnano diventerà un parcheggio comunale. È questa la nuova destinazione dell’area localizzata a nord del paese a 200 metri dal centro storico, in prossimità del parco pubblico Fontanelle di via Rimembranza. Proprio ieri l’amministrazione comunale ha inoltrato la documentazione alla Cassa depositi e prestiti per l’erogazione di un finanziamento di 730mila euro, dopo aver definito in precedenza l’acquisto con la famiglia Feltrinelli, proprietaria dell’area. Per un comparto urbanistico che include anche l’edificio adibito fino al 2008 ad abitazione del custode dell’ex campeggio e l’altra parte edificata destinata in passato a servizi igienici. «Anche il terrazzamento più a nord di 1.031 metri quadri sarà utilizzato a parcheggio pubblico - precisa il sindaco Giovanni Albini - in forza della convenzione che ha consentito alla proprietà di realizzare una villa attualmente in costruzione nella zona a nord del comparto». Per la prossima stagione, l’area concessa peraltro già in comodato gratuito nelle scorse due stagioni dalla proprietà al Comune, rimarrà fruibile con gli spazi attuali capaci di accogliere una sessantina di auto. Poi non sono escluse novità. «Da cosa può nascere cosa - ipotizza il sindaco Giovanni Albini - non è infatti escluso l’incarico ad un tecnico per valutare l’ipotesi di un parcheggio multipiano». Novità anche in ambito di viabilità comunale, proprio in quella zona sottostante la strada Gardesana: «Abbiamo incaricato un ingegnere per l’allargamento della strada comunale che dall’intersezione con via Rimembranza, 50 metri dopo l’ingresso del futuro parcheggio pubblico, conduce sulla statale. Qui, allo slargo dell’Hotel Meandro vorremmo realizzare una rotonda per agevolare gli innesti sulla strada e mitigare le situazioni di pericolo attualmente esistenti». •

L.SCA.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1