CHIUDI
CHIUDI

06.04.2020

Partorisce col coronavirus, la aiuta Benedetta

La beata Benedetta Bianchi PorroLa bimba nata dalla mamma con il coronavirus è stata chiamata Benedetta
La beata Benedetta Bianchi PorroLa bimba nata dalla mamma con il coronavirus è stata chiamata Benedetta

È ancora troppo presto per parlare di miracolo nel senso canonico del termine, ma di sicuro è un prodigio della vita e della fede. È ACCADUTO all’ospedale di Brescia: una partoriente affetta da Coronavirus, in procinto di dare alla luce la sua bambina, ha invocato la Beata di Sirmione Benedetta Bianchi Porro, affinché la piccola potesse nascere sana, e così è stato. La bambina sta benissimo. A RENDERE NOTO l’avvenimento, sulla sua pagina Facebook, è stata Emanuela Bianchi, sorella della Beata di Sirmione: «È andato tutto bene e la neonata è stata chiamata Benedetta in segno di riconoscenza. Adesso mi chiedono. e anch’io chiedo a Dovadola, alla Badia, di accendere un lume di ringraziamento davanti al sarcofago di Benedetta». (...)

Leggi l’articolo integrale sul giornale in edicola

S.AV.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1