Per famiglie e imprese un «tris» di contributi

Si moltiplicano le iniziative dei Comuni per mitigare le ripercussioni della pandemia. A Salò è stato approvato il bando per il contributo regionale di solidarietà, diretto ai nuclei familiari in condizioni economiche tali da non riuscire a sostenere i costi della locazione sociale e alle spese per i servizi comuni «a rimborso». Lo stanziamento è di circa 40 mila euro, richieste all’ufficio servizi socialientro il primo marzo. A Gardone Riviera invece sono stati stanziati 45.579 euro a fondo perduto per le spese di gestione sostenute dalle attività economiche commerciali e artigianali. Il contributo è di a mille euro e sarà assegnato seguendo l’ordine di presentazione delle richieste fino ad esaurimento risorse. A Toscolano Maderno invece, l’Amministrazione comunale ha liquidato la seconda tranche del contributo comunale per le microimprese del commercio e artigianato per 123.130,69 euro. Le attività che hanno fatato domanda sono invitate a controllare la Pec e gli aggiornamenti della graduatoria. •

L.SCA.