CHIUDI
CHIUDI

19.10.2020

Precipita dall’albero di olive e travolge la moglie

L’eliambulanza è intervenuta per soccorrere una coppia di anziani
L’eliambulanza è intervenuta per soccorrere una coppia di anziani

Precipita dallo scalino appoggiato sull’apice dell’albero mentre sta raccogliendo le olive e travolge la moglie. È la dinamica del singolare incidente domestico che ha coinvolto in alto Garda un’anziana coppia di coniugi. Entrambi sono stati ricoverati all’ospedale di Gavardo ma nessuno dei due fortunatamente è in pericolo di vita. Marito e moglie, che abitano della frazione di Pregasio a Tremosine, erano impegnati nella raccolta di olive all’interno di un podere di loro proprietà. Secondo una prima ricostruzione, il 76enne era salito nella parte alta della pianta servendosi di uno scalino, mentre la moglie era ai piedi dell’albero per trasferire i frutti fatti cadere nelle ceste. Improvvisamente, per cause in corso di accertamento, il pensionato ha perso l’equilibrio travolgendo la moglie nella caduta al suolo. Proprio quest’ultima ha riportato i traumi maggiori nell’impatto con il corpo del marito. L’allarme è scattato poco dopo le 13: sul posto nel giro di una manciata di minuti è giunta l’ambulanza dei volontari di Tremosine e in seguito anche da l’elisoccorso proveniente da Bergamo, atterrato per l’occasione con una manovra da manuale in una radura a bordo strada. La moglie coetanea del pensionato ha riportato i traumi più seri rimediando delle fratture. La sua prognosi è precauzionalmente riservata alla luce dell’età avanzata, ma il quadro clinico generale non preoccupa i medici del reparto di Traumatologia di Gavardo dove l’anziana è stata ricoverata. Guarirà invece in un 30 giorni il marito: l’impatto con il terreno è stato attutito proprio dal corpo della moglie entrata nella traiettora della caduta. Incidenti del genere non sono purtroppo rari ogni stagione in questo particolare periodo dell’anno: in zone soprattutto come queste dell’alto Garda nelle quali la conformazione del terreno rende difficile l’esecuzione di molti interventi colturali. Operazioni che comportano rischi di cadute dall’alto, soprattutto durante l’uso di scale al momento della raccolta. Gli esperti a questo proposito suggeriscono di adottare tutte le misure di sicurezza e soprattutto - come del resto hanno fatto marito e moglie di Tremosine - di non procedere alla raccolta delle olive da soli. In caso di incidenti o malore, la vittima può essere prontamente assistita o nel peggiore dei casi il compagno di raccolta può allertare i soccorsi. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Luciano Scarpetta
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1