CHIUDI
CHIUDI

25.04.2019

Auto nella scarpata: illeso per miracolo

I Vigili del fuoco sul  teatro del pauroso incidente avvenuto  ieri sera lungo la strada per Monte Gargnano
I Vigili del fuoco sul teatro del pauroso incidente avvenuto ieri sera lungo la strada per Monte Gargnano

Ha perso il controllo dell’auto e dopo aver sfondato la barriera di protezione è precipitato nella scarpata. Un volo di 20 metri. Da cui un 20enne campano è uscito praticamente illeso. Se non è un miracolo è un parente stretto quello avvenuto poco prima delle 20 sulla Provinciale che dalla strada Gardesana conduce sul MonteGargnano. Il conducente della station wagon ha riportato leggere contusioni. Sotto shock per lo spavento è stato accompagnato all’ospedale di Gavardo per accertamenti. Il giovane residente nel napoletano stava procedendo in salita alla guida della station wagon sui tornanti che conducono alla frazione di Navazzo, quando per cause in corso di accertamento ha perso il controllo della sua auto travolgendo il guard rail in legno che costeggia in quel punto verso il lago la carreggiata, precipitando nella scarpata per un ventina di metri. In un primo momento - alla luce della paurosa dinamica dell’incidente - era stato allertata l’eliambulanza, ma fortunatamente il giovane è stato medicato sul posto dai volontari di primo soccorso del presidio di Gargnano e in seguito condotto in ospedale a Gavardo per gli accertamenti di rito. Sul luogo dell’incidente, per la bonifica della semicurva resa viscida dall’olio fuoriuscito dalla vettura e dall’acqua caduta copiosamente nelle ore precedenti, sono intervenuti i vigili del fuoco effettivi di Salò. Con l’ausilio di motoseghe hanno dapprima sgomberato la scarpata dagli arbusti e in seguito con l’ausilio di un verricello, recuperato l’auto incidentata. Ormai da rottamare. O chissà da usare come reliquia ex voto per un miracolo. •

Luciano Scarpetta
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1