CHIUDI
CHIUDI

20.04.2019

La passeggiata fiorisce sul lungolago

«Salò Garda Flowers», una vetrina del florovivaismo
«Salò Garda Flowers», una vetrina del florovivaismo

Tre giorni al «verde» in riva al lago di Garda, a Salò, dove venerdì 26 aprile (orario 12-19), sabato 27 e domenica 28 (dalle 9 alle 19) una cinquantina di florovivaisti di agrumi, ulivi, gelsomini, clematidi, rose da collezione, peonie e altre specie, provenienti da tutta Italia, impreziosiranno la passeggiata del lungolago per «Salò Garda Flowers». Organizzata dal Comune e allestita da Varinia Andreoli, la stessa di «Franciacorta in fiore» a Bornato, la rassegna botanica intende portare la bellezza e il fascino di fiori e piante in un luogo di per sé elegante. La mostra mercato consentirà di apprezzare e acquistare (con trasporto gratuito, dicono gli organizzatori) piante da fiore, da frutto, aromatiche e ornamentali. La presentazione è avvenuta ieri mattina nella cornice dell’hotel Bellerive, alla presenza del vice sindaco Pier Antonio Pelizzari, dell’assessore Nirvana Grisi e del presidente della Pro Loco Nicola Tranquilli. Non si tratta soltanto di una mostra-mercato, ma di un progetto ricco di iniziative. Dai laboratori (gli artigiani cestai per bambini e adulti, gli amici dell’orto, il giardino su misura) alle mostre (la magia della carta dipinta, a cura di Giusy Ferrari Cielo, e i segreti dello speziale, col farmacista Francesco De Paoli che racconterà l’antica arte delle conoscenza delle erbe), dalla presentazione di libri alle conversazioni aperte al pubblico (sul modello dei nuovi format americani, tecnici, paesaggisti, giornalisti, risponderanno alle domande, soffermandosi sulle modalità di allestimento dell’angolo verde domestico). Nella vicina piazzetta di Sant’Antonio verrà illustrata l’arrampicata sull’albero intesa come tecnica di lavoro per operare in assoluta sicurezza, evitando l’utilizzo di piattaforme aeree o altri mezzi meccanici. Eppoi l’incredibile «Storia del giardinetto in barca», un’abitudine alimentare e di coltivazione divenuta preziosa nei secoli scorsi per la buona salute dei marinai, che sarà possibile vedere dal vivo grazie a tre barche a vela ormeggiate davanti al busto di Gasparo. Verrà inoltre organizzato un concorso per la proclamazione dello stand migliore. Una giuria di esperti del verde giudicherà gli allestimenti e le specie in base a criteri di qualità, ricerca, novità e rarità. Chi acquista piante voluminose ha la possibilità di accedere sul lungolago in automobile per il ritiro. •

S.Z.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1