CHIUDI
CHIUDI

05.07.2020 Tags: Gargnano

Scontro moto-bici, tanta paura

L’ambulanza sul luogo dell’incidente, sulla Sp9 a Gargnano
L’ambulanza sul luogo dell’incidente, sulla Sp9 a Gargnano

Tragedia sfiorata ieri pomeriggio sulla Sp9 di Gargnano, nel tratto dall’intersezione con la Gardesana verso Navazzo e la diga di Valvestino. Un motociclista 31enne di Sarezzo è stato ricoverato alla Poliambulanza di Brescia per i traumi subiti nella caduta sull’asfalto in seguito allo scontro con un cicloturista tedesco di 67 anni. Non è in ogni caso in pericolo di vita. Erano da poco passate le 13 e un gruppo di ciclisti tedeschi di mezza età stava affrontando in salita sotto la canicola il tratto di strada che da Gargnano conduce alla frazione di Navazzo. Trecento metri dopo l’intersezione con via Prea, la strada spiana leggermente in prossimità di uno spiazzo di sosta verso il lago, attrezzato anche con tavole e panche. Secondo una prima sommaria ricostruzione, al vaglio degli agenti della Polizia stradale di Salò intervenuta per i rilievi dell’incidente, pare che i turisti abbiano deciso in quel punto di svoltare verso sinistra forse per effettuare una sosta, o magari semplicemente per tornare sulla riviera del lago. Purtroppo proprio in quel preciso istante stavano sopraggiungendo dalla stessa direzione due moto da strada guidate da residenti di Sarezzo e Lumezzane, ospiti da amici nella vicina frazione di Liano. Uno dei due motociclisti, alla guida di una nuovissima Yamaha Mt 09, non ha potuto evitare l’impatto con uno dei ciclisti in mountain bike. Sul posto per i soccorsi l’ambulanza dei Volontari del Garda di Salò. Cosciente ma sotto shock, il giovane centauro è stato poi trasportato in ospedale a Gavardo. Per l’escursionista tedesco invece solo una buona dose di spavento e qualche ammaccatura. •

L.SCA.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1