Souvenir da Gargnano della dea Irina

Irina Shayk durante il soggiorno a Villa Feltrinelli a GargnanoLa modella russa con la mamma
Irina Shayk durante il soggiorno a Villa Feltrinelli a GargnanoLa modella russa con la mamma

Anche o soprattutto di questi tempi per Gargnano, ma in generale ovviamente per tutto il comprensorio alto gardesano, fa piacere (ri)vedersi «postati» su uno dei profili Instagram con più seguito al mondo. Stiamo parlando del profilo ufficiale da 14,6 milioni di follower di Irina Shayk, una delle «creature» femminili più belle e seducenti del pianeta Terra. Sabato la 34 enne top model Irina Valer’evna Šajchlislamova (così all’anagrafe), russa di Emanželinsk, ha voluto augurare buon compleanno alla madre Olga Shaykhlislamova, pubblicando ancora le immagini dell’estate 2019, quando entrambe, nella settimana dopo Ferragosto, scelsero il cinque stelle lusso Grand Hotel Villa Feltrinelli di Gargnano per qualche giorno di vacanza al riparo da sguardi indiscreti. Nelle sette foto peraltro inedite postate in questo fine settimana, madre e figlia appaiono ritratte tra gli specchi e i divani all’interno dell’Hotel, poi all’esterno, accomodate a tavola nei pressi della grande magnolia del parco in riva al lago o in altri momenti di relax delle giornate trascorse sul Benaco. Per l’alto Garda, non solo per Gargnano, si tratta dell’ennesimo spot «a chilometro zero» al traino di testimonial d’eccezione. Luoghi questi della sponda bresciana, dove in pochi chilometri sono concentrati hotel e spa superlusso di livello mondiale. Le immagini postate dalla modella russa sono un segno di incoraggiamento in attesa di tempi migliori, ma soprattutto la conferma che nonostante il lockdown provocato dal coronavirus, l’alto Garda continua ad esercitare un grande appeal sui vip internazionali. •

Luciano Scarpetta