CHIUDI
CHIUDI

01.11.2019

Dissesto idrogeologico: dalla Regione un aiuto che vale centomila euro

L’area dove saranno eseguiti i lavori di messa in sicurezza
L’area dove saranno eseguiti i lavori di messa in sicurezza

In un Comune come quello di Toscolano Maderno, affacciato sul lago ma con un vasto e fragile entroterra, non c’è solo la valle delle Cartiere da mantenere in sicurezza. L’Amministrazione comunale ha predisposto infatti un progetto per mitigare il rischio frane in un versante in valle delle Camerate, a monte dell’abitato di Gaino in località San Dalora, zona com’è noto interessata da recenti fenomeni di frane e crolli parziali. Con la pubblicazione degli esiti del bando di Regione Lombardia destinato a supportare i Comuni con situazioni di dissesto idrogeologico, anche il territorio di Toscolano Maderno potrà beneficiare di 100 mila euro destinati a coprire parzialmente i 320 mila euro del costo complessivo dei lavori. Il versante interessato dalle attività ha un’estensione di circa 90 metri lungo la strada comunale con altezza variabile fino a 70-75 metri dalla carreggiata e una superficie stimata in circa 3.560 metri quadrati. LA ZONA è già stata oggetto di lavori di disgaggio manuale ad ottobre 2018 e di demolizione controllata a marzo 2019, quando sono state asportate due porzioni rilevanti di ammassi rocciosi ormai in fase di distacco. Ad oggi è ancora in vigore sulla strada l’ordinanza di chiusura al transito, emessa dopo la segnalazione di un privato, peraltro consigliere comunale di minoranza, che lo scorso anno aveva avvertito di una parete di roccia precaria. Per questo motivo lo stesso era anche stato ingiuriato con scritte proprio sul muro che costeggia il primo tratto della strada dopo la frazione di Gaino. L’intervento vedrà il posizionamento di una rete in aderenza al versante per circa 1500 metri quadri e l’installazione di barriere paramassi nelle zone più critiche per circa 400 metri quadri. Si realizzerà anche un piccolo fosso di guardia a margine della strada comunale. «Quest’ultimo intervento – riferisce l’assessore Ermanno Benedetti – va ad aggiungersi agli altri già numerosi realizzati in questi anni. Grazie alle risorse regionali e comunali messe a disposizione, vogliamo rendere sempre più fruibile e sicura le valli per i cittadini ed i numerosi turisti». •

L.SCA.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1