CHIUDI
CHIUDI

15.11.2019

Il muro di Berlino spiegato dai ragazzi di Toscolano

I ragazzi di Toscolano hanno ricordato e spiegato la caduta del muro
I ragazzi di Toscolano hanno ricordato e spiegato la caduta del muro

Nel giorno in cui si ricordano i 30 anni dall’abbattimento del muro di Berlino, gli alunni e gli insegnanti delle medie «Gabriele di Pietro» di Toscolano, hanno condiviso con la cittadinanza un momento di «cura della memoria». IN SINTONIA con la dirigente scolastica Marialuisa Orlandi, la scuola si è aperta per accogliere genitori, familiari e rappresentanti del Comune per abbattere insieme un muro simbolico, costruito nelle settimane precedenti dagli alunni. Nell’auditorium della scuola i ragazzi hanno narrato la storia del muro di Berlino, seguita dalla recita del documento siglato dal Comitato tavola rotonda per la Pace, che invita ad abbattere ogni tipo di muro visibile e invisibile. Per concludere la semplice celebrazione, il muro, costituito da scatoloni colorati di grigio, si è poi trasformato con l’aiuto di tutti gli alunni e gli adulti presenti, in tanti contenitori decorati con disegni e frasi, frutto delle riflessioni nate nella discussione in. «Il significato di questo momento di condivisione - spiega la dirigente scolastica Marialuisa Orlandi - è la volontà di sottolineare la presenza intorno a noi di muri invisibili: la solitudine, l’indifferenza, la rabbia, le disuguaglianze, il pregiudizio e l’intolleranza. In classe si è riflettuto anche sui muri mediatici che alimentano, paure, conflitti e incomprensioni, mettendo gli uni contro gli altri».

L.SCA.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1