CHIUDI
CHIUDI

24.11.2019

Le «Sardine» del Garda si organizzano

Sul lago non possono di certo mancare le «sardine». Puntuale sulla scia del movimento nato a Bologna la settimana scorsa, anche qui sulla sponda bresciana del Garda qualcuno prova a «nuotare» per promuoverlo localmente. Ieri mattina è comparso tra le pagine dei gruppi Facebook il post di «Sardine lago di Garda» creato da Benedetto Spiess, cuoco 32enne di Toscolano Maderno. In un paio d’ore le adesioni erano già oltre 200. «COLLABORANDO con un altro gruppo da qualche giorno - spiega Benedetto - ho notato che qui sul lago non si era mosso nulla e ho pensato di coordinarmi con le fondatrici delle “sardine” di Brescia. Ho scritto anche a Giulia, Andrea, Roberto e Mattia di Bologna che stanno creando un’organizzazione a livello nazionale. Vediamo». Nel frattempo il «banco» cresce anche tra qualche frecciata: «Tutta pubblicità», risponde Benedetto.

L.SCA.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1