CHIUDI
CHIUDI

26.07.2019

Via Gioberti, le polemiche approdano anche in aula

La via della «discordia»
La via della «discordia»

Dall’arena dei gruppi social all’aula del Consiglio comunale, il passo è breve per via Gioberti, da qualche settimana al centro di vivaci discussioni a Toscolano Maderno dopo l’istituzione del senso unico di marcia in uscita sul lungolago. Nei giorni scorsi i due gruppi di minoranza hanno prodotto alcune interpellanze che sono esaminate mercoledì sera in consiglio comunale. «Crediamo che gli spunti di riflessione presentati dal nostro gruppo – ha motivato in aula il consigliere di Obiettivo Comune, Massimo Stucchi - potrebbero portare a modifiche al progetto prima che diventi definitivo. In altri posti si cerca di portare il traffico dal centro all’esterno, qui invece si fa il contrario». QUALI soluzioni allora? «Si potrebbe istituire il doppio senso nel primo tratto di lungolago - osserva Stucchi - Saremmo anche per la riapertura del secondo tratto di lungolago perché adesso si sta rendendo la vita difficile ai cittadini». Tra le proposte di Stucchi, anche la variazione del senso di marcia dell’adiacente via Settembrini. Nella sua risposta il sindaco Delia Castellini ha sottolineato che per la redazione del piano generale del traffico urbano è stato incaricato lo studio del professore Maternini. «L’intervento su via Gioberti si è reso urgente e necessario per rendere sicura la situazione dell’intenso traffico veicolare di auto, pedoni e ciclisti in tutti e due i versi in rapporto al doppio senso di marcia - ha spiegato il sindaco -. Per questo motivo il tecnico incaricato in accordo con l’amministrazione comunale ha suggerito l’istituzione di un senso unico di marcia in uscita sul lungolago». Nell’eventualità che il progetto non sia finanziato da contributi regionali, l’esecuzione verrà portata a termine in ogni caso per le sole installazioni di sicurezza. «E’ nostra intenzione coinvolgere tutti i consiglieri comunali, per chiarimenti o suggerimenti», chiosa il sindaco.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1