CHIUDI
CHIUDI

16.07.2020

Turista salvato dal «naufragio»

Il turista ha rischiato di annegare dopo l’incidente in moto d’acqua
Il turista ha rischiato di annegare dopo l’incidente in moto d’acqua

Ha visto la figura di una persona che, a una cinquantina di metri della riva, annaspava nelle acque del lago e ha deciso di tuffarsi per andare ad aiutarlo. IL SUO INTERVENTO è stato tempestivo e con ogni probabilità ha salvato la vita a un turista tedesco cinquantenne in vacanza a Sirmione in un campeggio, che si affaccia proprio sulle acque del Benaco. Il turista intorno alle 14 è uscito con una moto d'acqua e all'improvviso, forse per un malore, è stato disarcionato dal mezzo. Lì ha cominciato a fare fatica a stare a galla. A evitare che annegasse ci ha pensato un ragazzo milanese di 20 anni che ieri era in spiaggia con la famiglia per cercare di sfuggire al caldo. Il giovane si è accorto del turista in difficoltà e si è buttato in acqua raggiungendolo dopo qualche bracciata e prima che, vinto dalla stanchezza e dalla paura, potesse finire sotto il pelo dell'acqua. Una volta raggiunto, il 20enne è riuscito ad attirare l'attenzione dei dipendenti di una struttura che lì vicino mette i pedalò a disposizione dei turisti. Con una piccola imbarcazione hanno raggiunto il ragazzo e il turista cinquantenne che si sono aggrappati allo scafo raggiungendo così la riva dove oltre a una autolettiga li aspettavano anche i carabinieri della stazione di Sirmione avvertiti da altri bagnati. Il turista tedesco, molto spaventato, è stato accompagnato in ospedale a Desenzano per una serie di accertamenti. Le sue condizioni sono giudicate buone dai medici dell'ospedale gardesano che lo hanno visitato dopo la brutta avventura. •

Paolo Cittadini
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1