CHIUDI
CHIUDI

19.10.2020

Un’altra auto in fiamme La serie di roghi accende polemiche e inquietudine

Tre auto incendiate in pochi giorni: a San Felice c’è inquietudine
Tre auto incendiate in pochi giorni: a San Felice c’è inquietudine

Un’altra auto bruciata a San Felice, a una settimana esatta dal rogo in cui erano andate distrutte una Opel Mokka e una Fiat 500: stavolta è accaduto sabato notte in via del Lavoro. LE FIAMME hanno completamente distrutto una Hyundai Atos, domate grazie al rapido intervento dei Vigili del fuoco, allertati dai residenti: la vettura sarebbe già stata rimossa, forse per accertamenti. Come da prassi non si esclude nulla: indagini in corso dei carabinieri. Solo una settimana fa, come detto, due auto erano bruciate in via Marconi: quello che inizialmente sembrava un rogo accidentale potrebbe avere invece origini dolose. Sul tema degli incendi di auto si segnala la mozione presentata dai due gruppi di minoranza «Civica Vivere» e «Per Passione», che ricordano cinque episodi (ora sono sei) in meno di un anno e chiedono di «attivare un sistema capillare di videosorveglianza del territorio». Questa la replica del sindaco Simone Zuin: «Credo sia una polemica pretestuosa, perché ci chiedono cose che stiamo già facendo, e lo sanno, ma anche surreale perché è chiaro che ci sono delle indagini in corso. A tal proposito nei prossimi giorni incontreremo i carabinieri».

A.GAT.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1