Un «format» per segnalare le molestie olfattive

L’assessore Christian Simonetti
L’assessore Christian Simonetti
L’assessore Christian Simonetti
L’assessore Christian Simonetti

Il sito internet del Comune di Lonato ha aperto una pagina di informazioni ambientali con tutti i dati dei monitoraggi in corso sulla qualità dell’aria e dell’acqua, come vengono messi in atto e i relativi risultati, i link delle analisi effettuate da Ats e Arpa, le analisi particolari richieste dal Comune di Lonato. Inoltre il cittadino viene invitato, in caso di percezione di cattivi odori a segnalarlo su apposito modulo. «HO VOLUTO fortemente che si aprisse questa pagina - spiega l’assessore all’ecologia Christian Simonetti - per far sapere come si muove il Comune per tutelare la salute dei suoi cittadini. Per le molestie olfattive comprendo la rabbia dei residenti di Castel Venzago e Centenaro, ma voglio far capire che prima di fare denunce bisogna certificarne la provenienza perché il tutto abbia un valore legale. L’operazione che partirà a metà marzo con gli “annusatori“ e l’affidamento alla società Osmotech servirà per questo. Poi si potrà aprire un tavolo tecnico di confronto con gli enti preposti e i responsabili delle molestie olfattive rilevate, e indurre questi ultimi ad adottare le misure idonee per evitare il ripetersi del problema» . Ma non solo: «Posso assicurare che ogni giorno la Polizia locale è impegnata a svolgere sopralluoghi dietro segnalazioni pervenute all’Ufficio ecologia ma anche di routine di controllo del territorio». Altro problema molto «sentito» è lo smaltimento di fanghi e gessi di defecazione: «Ci stiamo lavorando - assicura Simonetti - e presto sarà portato in Consiglio comunale un regolamento che porrà precisi limiti al loro utilizzo nei campi. Questi gessi sono considerati un ammendante in agricoltura e non è possibile vietarli, ma si può sottoporre il loro uso a protocolli rigidi».

R.DAR.

Suggerimenti