CHIUDI
CHIUDI

28.05.2019

Marniga incassa la fiducia bis «Governeremo con i cittadini»

Sostenitori e componenti della squadra di Giacomo Marniga esultano dopo aver ottenuto la fiducia della comunità di Borgosatollo
Sostenitori e componenti della squadra di Giacomo Marniga esultano dopo aver ottenuto la fiducia della comunità di Borgosatollo

Giacomo Marniga si riconferma sindaco di Borgosatollo con uno scarto di 863 voti sullo sfidante Agostino Scaroni (41,62%), sostenuto dal centrodestra. Il 58,38% dei 5.293 residenti che sono andati alle urne (il 73,45% degli aventi diritto al voto) ha dunque optato per la continuità. «È una grande soddisfazione prendere coscienza che i cittadini hanno saputo cogliere ed apprezzare il lavoro fatto in questi cinque anni - osserva visibilmente emozionato Marniga -, e soprattutto darci la responsabilità di governare ancora. Il risultato è stato ottenuto grazie al lavoro di squadra, dove ciascuno ha fatto la sua parte. La mia riconferma non è altro che un riconoscimento all’impegno profuso in questi anni da tutti. Ci siamo, e vogliamo continuare. Verso la comunità di Borgosatollo c’è tanta gratitudine, perché ci ha consentito di vivere, e di continuare a vivere, questa straordinaria avventura. Ci sono tante cose già iniziate e da portare a termine, tante altre ancora da progettare e realizzare. Da domani, tutti a testa bassa e al lavoro per il bene di tutto il paese». Nessuna sorpresa per quanto riguarda l’assegnazione degli assessorati, visto che Marniga li aveva «annunciati» ancora prima di andare al voto. «L’“operazione trasparenza” fa parte del nostro modo di essere e di agire, e lo è stato anche in questo caso. Visto il risultato, penso che la gente l’abbia capito». NELLA SQUADRA di governo Marco Frusca si occuperà di Lavori pubblici, Urbanistica, Edilizia privata, Istruzione, Manutenzione e decoro, Elisa Chiaf avrà deleghe a Politiche sociali e giovanili, Partecipazione, Tutela ambientale e agricoltura, Alessandro Pagani sarà l’assessore a Bilancio, Società partecipate, Gestione patrimonio, Verde e rifiuti, mentre Daniela Simone avrà in carico Cultura, Sport e tempo libero, Comunicazione e trasparenza, Attività produttive. IN CAPO AL PRIMO cittadino resteranno i rapporti istituzionali, il personale, la Protezione civile e la sicurezza. Confermata anche la rinuncia del 50% dell'indennità di sindaco e assessori, e del gettone di presenza per i consiglieri eletti. Una scelta, questa, «che permette di risparmiare circa 50 mila euro all’anno - sottolinea Marniga -, mettendoli a disposizione della comunità». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

C.REB.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1