CHIUDI
CHIUDI

09.11.2019

Cantieri sicuri, Brescia diventerà un modello

I cantieri edili sono tra i luoghi più colpiti dagli incidenti mortali
I cantieri edili sono tra i luoghi più colpiti dagli incidenti mortali

All’emergenza infortuni sul lavoro che investe ormai in modo strutturale la nostra provincia, il sistema di imprese risponde con investimenti e strumenti incisivi e innovativi nel campo della prevenzione. Emblematica l’iniziativa promossa sotto l’egida dell’Ance Brescia per la prevenzione degli infortuni nei cantieri. Il Collegio costruttori edili ha sottoscritto, con gli enti bilaterali Eseb e Cape, il progetto che doterà le aziende del comparto di un Modello di organizzazione e gestione (Mog) per la sicurezza. Insieme alle parti sociali dell’edilizia, Filca-Cisl, Fillea-Cgil, FeNeal-Uil, gli enti paritetici del settore e l’Inail regionale, Brescia diventa capofila di un’iniziativa gratuita, che favorisce l’asseverazione dei Sistemi di gestione della sicurezza sul lavoro (Sgsl). «Uno strumento fondamentale per contrastare le morti bianche in territorio bresciano e per diffondere una cultura della formazione a tutela dell’incolumità del lavoratore - afferma il presidente di Ance Brescia Massimo Angelo Deldossi, che ricorda - Risparmiare sulla sicurezza e sulla qualità del lavoro non può che perpetuare gli incidenti e incrementare la pericolosità delle operazioni in cantiere». Da sottolineare l’apporto dell’Inail, come ricorda il direttore della sede bresciana dell’istituto per gli infortuni sul lavoro, Ennio Bozzano: «Inail sostiene il sistema della pariteticità edile da molti anni e crede che il rafforzamento della cultura organizzativa, in termini di prevenzione, sia una delle strategie vincenti per ridurre drasticamente gli infortuni». IN BASE ad un accordo nazionale, l’Istituto ha formato gli operatori ed è attualmente impegnato a dare forma al progetto in cui complessivamente nel triennio saranno investiti oltre 600 mila euro. L’iniziativa punta sul rafforzamento di sistemi di gestione che aumentino i livelli di sicurezza nei cantieri. Il modello sarà poi personalizzato dalle singole imprese per ottimizzare i processi e semplificare l’archiviazione di documenti, così da incoraggiare un miglioramento delle condizioni di sicurezza. Saranno mandati al macero i voluminosi manuali generici, i cui contenuti non sono concretamente applicabili alla realtà delle aziende del settore delle costruzioni. Il progetto fornisce un’opportunità di formazione gratuita. Per le medie imprese che raggiungono il punteggio necessario, lo sconto Inail Ot24 può ricoprire interamente il costo di partecipazione del personale e permettere all’impresa edile di risparmiare risorse economiche. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1