CHIUDI
CHIUDI

07.04.2019

Goitese, un esposto in Procura dopo la «strage» di pneumatici

Goitese tra Castiglione e Montichiari: con le buche un percorso di guerraLa misurazione delle buche: per gli automobilisti è un’insidia seria
Goitese tra Castiglione e Montichiari: con le buche un percorso di guerraLa misurazione delle buche: per gli automobilisti è un’insidia seria

Automobilisti in rivolta. In seguito alla serie di forature che si sono verificate nella mattinata di venerdì lungo la Goitese, diventata un campo minato a causa delle piogge che hanno sbriciolato l’asfalto, i tanti che si sono ritrovati con le gomme a terra hanno deciso di presentare un esposto in Procura contro ignoti. Ignoti perché il tratto dove si sono verificate le forature è quello al confine tra le province di Brescia e i Mantova: di chi è la responsabilità? «È incredibile che ancora oggi non si sappia di chi sia la responsabilità per quel tratto di provinciale. In attesa di capirlo, la Goitese è un autentico pericolo», racconta Micol Moruzzi, che nella prima mattinata di venerdì, partendo da Sirmione, si stava recando a Castel Goffredo, dove lavora per un’emittente radiofonica privata. Per schivare una delle buche è finita con la ruota in un fossato, forando la gomma della Fiat 600 e procurandosi una lieve contrattura al collo. «Venerdì mattina pioveva e c’era buio. Per fortuna la velocità non era elevata e così gli automobilisti coinvolti hanno solo danneggiato le gomme o al massimo rotto il semiasse», puntualizza Marco Del Barba, che era in auto con la moglie Micol. LA MAGGIOR PARTE delle persone coinvolte sono operai che lavorano nelle aziende tra Montichiari e Castiglione. Alcuni di loro hanno avuto danni per circa 300 euro. «Questo tratto della Goitese è diventato davvero pericoloso - aggiunge Micol Moruzzi - molti tir per evitare le buche invadono la corsia opposta. Inutile dire che il rischio incidente è alto». L’esposto in Procura contro ignoti potrebbe però essere soltanto il primo passo di una vicenda che ha dell’incredibile, considerando che a causa delle disastrate condizioni del manto ben 9 automobili tra Lonato e Montichiari hanno forato le gomme in circa un’ora e mezza. Tra i danneggiati prende infatti piede un’altra idea: una class action contro la Provincia di Brescia e quella di Mantova. Infine, vale la pena ricordare che per sistemare il tratto della Sp 236 tra Montichiari e Castiglione (dove sono in vigore da circa un anno il limite dei 50 e dei 70 chilometri orari per questioni di sicurezza, oltre al divieto di transito per moto e scooter) servirà ancora pazienza. Sullo sfondo c’è un ricorso al Tar che rischia di dilatare ulteriormente i tempi. Quindi devono ancora essere realizzati i lavori da 1,824 milioni per la manutenzione straordinaria della pavimentazione tra la Goitese, la Lenese e la Tangenziale sud di Brescia. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Valerio Morabito
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1