CHIUDI
CHIUDI

23.05.2020 Tags: Rezzato

Link Bar violato dai ladri rubati dalla cassa 250 euro

L’ingresso danneggiatoLa stele che ricorda i caduti
L’ingresso danneggiatoLa stele che ricorda i caduti

Negozi di Rezzato ancora nel mirino del crimine. Nella notte tra giovedì e ieri i ladri hanno fatto irruzione nel Link Bar di via Europa a Rezzato. In pochi minuti i malviventi hanno rotto il vetro d’ingresso e velocemente si sono diretti al registratore di cassa. Dopo averlo forzato, hanno prelevato l’incasso, 250 euro, e si sono dileguati per le strade del paese. Sul posto, dopo l’allarme lanciato dal titolare del Link Bar, sono arrivati gli agenti della Polizia locale di Rezzato. Difficile risalire agli autori del furto, considerando che non sono presenti né telecamere esterne né tanto meno interne e non sono state trovate tracce utili all’identificazione dei malviventi. E se da un lato il modus operandi sembra quello con cui sono stati colpiti nel giro degli ultimi 20 giorni tre locali di Rezzato, dall’altro lato però la Polizia locale non ha trovato all’esterno tombini o altri oggetti usati nei casi precedenti per sfondare le vetrate. Nella notte tra martedì e mercoledì scorso il negozio Iposh di sigarette elettroniche è stato svaligiato: un ladro che ha raggiunto il negozio di via Brescia in bicicletta ha sfondato la vetrata e ha rubato gli oggetti di valore. Nella stessa notte, con un tombino è stato infranto uno degli ingressi del negozio «Le scarpe di Jacky» di via Garibaldi, via soldi e merce. Infine, sempre utilizzando un tombino, qualche giorno prima era stata colpita la parafarmacia «Con Noi» di via Mazzini. In questo caso era stato danneggiato il vetro della porta d’ingresso, ma il suono dell’allarme ha interrotto il furto del ladro che ha preso rapidamente il largo. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

V.MOR.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1