L'INIZIATIVA

Collebeato, i nonni si raccontano per dimenticare la paura

La Pro Loco invita i ragazzi a raccogliere le storie scritte o in un video. Un portale metterà a disposizione della comunità tutto il materiale
La promozione  dell’iniziativa lanciata dalla Pro Loco di Collebeato che mira a raccogliere le memorie di vita degli anziani
La promozione dell’iniziativa lanciata dalla Pro Loco di Collebeato che mira a raccogliere le memorie di vita degli anziani

La Pro Loco di Collebeato in collaborazione con l’Associazione genitori e con il patrocinio del Comune, sta coinvolgendo tutta la comunità a partecipare ad un’iniziativa promossa da Unpli Lombardia per raccogliere le memorie dei nonni e affidarle ai nipoti. Gli anziani, non è un segreto, sono una biblioteca vivente e la memoria di una comunità. Veri scrigni di storie, immagini, racconti, tradizioni folkloristiche e artigianali, cucina popolare e molto altro ancora. Ma il rischio che queste testimonianze vadano perse è alto. «Provate a chiedere loro di raccontarvi che cosa facevano quando erano piccoli, come si divertivano, quali canali di comunicazione avevano, come vivevano la scuola, a che cosa giocavano, i loro hobby, quali eventi storici hanno vissuto, quando hanno iniziato a lavorare, quale momento li ha resi particolarmente felici o tristi - spiegano i promotori ai giovani di Collebeato - Vi stupirete e scoprirete notizie sui vostri cari e sul vostro territorio davvero uniche e coinvolgenti. E, soprattutto, renderete felici e orgogliosi i vostri nonni». L’obiettivo dell’iniziativa è di valorizzare le capacità tecnologiche dei giovani per cogliere e documentare, anche a distanza, il grande patrimonio vivente custodito dagli anziani. Ma anche di tornare alla normalità dopo l’isolamento forzato imposto soprattutto alla terza età dalla pandemia. «Una volta raccolti i primi elaborati verrà aperto un portale per restituire a tutta la comunità materiale editoriale e digitale realizzato attraverso i racconti e i ricordi degli stessi protagonisti - precisano dalla Pro Loco - Il 25 luglio, in occasione della Giornata mondiale dei nonni e degli anziani e il 2 ottobre per la Festa dei nonni, vorremo organizzare degli eventi, pandemia permettendo, per valorizzare ulteriormente il materiale raccolto». La Pro Loco, quando questa emergenza sanitaria sarà finita, assicura che organizzerà per i nonni e nipoti che hanno partecipato all’evento un momento di condivisione che resterà nella storia del paese. Per aderire all’iniziativa basta farsi raccontare (anche a distanza) dai propri nonni un momento particolare della loro vita inerente alla casa, il paese, la famiglia, il lavoro, la scuola, gli amici, i passatempi, i mezzi di comunicazione a disposizione, letture, musica e canzoni, i mezzi di trasporto, le feste di paese, i vestiti, le vacanze». I ricordi potranno esser messi nero su bianco o raccontati con dei video e inviati entro il 30 giugno a cari-nonni@prolococollebeato.org.•.<

Marco Benasseni

Suggerimenti