«Pirati» dei rifiuti La Polizia locale ne sanziona venti

I sacchetti abbandonati a Mazzano: giro di vite contro i «furbetti»
I sacchetti abbandonati a Mazzano: giro di vite contro i «furbetti»

Il fatto che la tutela ambientale debba per forza passare da controlli serrati e sanzioni non è un bel segnale; non è confortante rispetto alla sensibilità che ogni cittadino, semplicemente in quanto tale, dovrebbe avere. Purtroppo i cittadini degni di tale nome non sono molti, mentre gli idioti abbondano; e tra questi ci sono quelli che negli ultimi due mesi sono stati sorpresi e multati dalla polizia locale di Mazzano, Nuvolera e Nuvolento. Gli agenti hanno intensificato i controlli mirati sull’ampio territorio di competenza per contrastare l’abbandono di rifiuti: una piaga che riguarda tutti i Comuni e che in questo caso specifico ha fruttato 20 sanzioni comminate in tutti e tre i territori comunali. I verbali sono di 100 euro ciascuno, e quindi complessivamente le multe hanno toccato la quota di duemila euro. Una cifra in salita, visto che prima che di decidesse giustamente di aumentarle le «penali» previste per illeciti di questo genere si fermavano a 50 euro. L’identità dei trasgressori? Nella maggior parte dei casi gli agenti della polizia locale hanno individuato e colpito persone non residenti; pirati della spazzatura che hanno approfittato soprattutto della posizione geografica di Mazzano e delle stradine di campagna, abbandonando i loro rifiuti in particolare nelle prime ore del mattino. Un lavoro prezioso e complesso quello degli agenti. Non è infatti semplice risalire agli autori degli scarichi illegali.•. V.Mor.