CHIUDI
CHIUDI

13.04.2019

Le «Persone fuori dal Comune»

Una delle gigantografie della mostra «Persone fuori dal Comune»
Una delle gigantografie della mostra «Persone fuori dal Comune»

L’inaugurazione è fissata per questo pomeriggio alle 16 nella piazzetta dietro il palazzo comunale ma per visitarla basterà passeggiare per le vie del paese. È una mostra singolare quella allestita a Rezzato: cento maxi foto tappezzeranno le strade del paese per celebrare i 720 anni dalla fondazione del Comune. Il progetto, nato a vent’anni di distanza da «70+1 Ritratti per Rezzato», ha visto impegnato un team di ben 23 fotografi di tutte le età, coordinato da Carla Cinelli e Ilaria Apostoli. L’obiettivo è quello di proporre uno spaccato della vita locale per celebrare il compleanno di un’intera comunità, raccontando e tramandando attraverso la fotografia la ricchezza umana di cittadini, gruppi e associazioni che con la loro testimonianza hanno contribuito e contribuiscono ogni giorno a rendere Rezzato un paese sempre più vivo. Le foto che hanno immortalato centinaia di residenti e saranno affisse a mo’ di cartelloni pubblicitari sui muri del paese. Il risultato sarà una grande installazione ambientale en plein air – non a caso il titolo della mostra è «Rezzato. Persone fuori del Comune» –, un colorato album di famiglia che nel mese di giugno diventerà anche un volume. «Si tratta di una mostra che è stata creata dai cittadini - commenta Carla Cinelli -: una documentazione del presente e una testimonianza per il domani». A differenza di vent’anni fa, inoltre, si è scelto di rendere più dinamiche e gioiose le foto, al passo con l’era di selfie e social. Il lavoro di selezione dei soggetti non è stato facile, come sottolinea l’assessore Domenico Pasini: «Questa mostra fotografica è uno spaccato a colori di una realtà meravigliosa che immortala la vitalità, l’entusiasmo e l’impegno di tanti cittadini a servizio del nostro paese». •

L.REB.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1