CHIUDI
CHIUDI

22.06.2019

Roncadelle, i sinti hanno un nome

I Carabinieri di Roncadelle hanno ricostruito le fasi della lite avvenuta nella traversa di via Ghislandi tra i sinti proprietari di un terreno agricolo, inidoneo a consentire dimora stabile, e alcuni residenti della zona. Ad originare la tensione culminata con l’aggressione al 44enne Andrea Bonometti, sarebbe stata la musica ad alto volume con cui i sinti, alcuni in evidente stato di ebbrezza, stavano festeggiando il compleanno di un familiare. Bonometti la sera del 13 giugno stava rientrando in casa con la famiglia, quando è rimasto coinvolto nella discussione già in corso con altri residenti. Sono due sinti, parenti tra loro, di 68 e 26 anni quelli che lo avrebbero colpito con schiaffi e pugni al volto e al capo. I Carabinieri di Roncadelle hanno informato la Procura della Repubblica di Brescia e sono ancora al lavoro per identificare un terzo aggressore.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1