CHIUDI
CHIUDI

05.07.2019

Auto incendiate, il sindaco: «Troveremo i responsabili»

Uno dei mezzi vandalizzati nella notte tra martedì e mercoledì
Uno dei mezzi vandalizzati nella notte tra martedì e mercoledì

Solidarietà e vicinanza alle vittime di una atto vandalico. All’indomani della brutta sorpresa davanti alla quale si sono trovati alcuni roncadellesi, ai quali nella notte tra martedì e mercoledì scorso sono state bruciate 5 auto in un parcheggio all’incrocio tra via Fermi e via Ghislandi, il sindaco Damiano Spada diffonde attraverso un comunicato tutto il suo supporto a chi ha subito l’atto incendiario. «Esprimo il mio biasimo per questo crimine che condanno in modo fermo e deciso – scrive il sindaco - Attendo fiducioso che le autorità svolgano le dovute indagini, augurandomi che presto si possano individuare i responsabili». Le forze dell’ordine che sono al lavoro per cercare di risalire ai piromani che hanno agito tra l’una e le due di notte, fortunatamente senza causare feriti o danni alle abitazioni che circondano il parcheggio. Nonostante fatti simili non siano nuovi nei Comuni limitrofi e nonostante le speculazioni di chi vorrebbe collegare il fatto alla questione dei Sinti, nella zona in cui sono state bruciate le auto il triste episodio di questa settimana rappresenta una «novità». •

FRA.GA.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1