Un’estate in movimento all’insegna dello sport

La presentazione di «Sport al parco», con iniziative di carattere sportivo in programma a Cellatica da lunedì 14 giugno al 9 luglio
La presentazione di «Sport al parco», con iniziative di carattere sportivo in programma a Cellatica da lunedì 14 giugno al 9 luglio

A Cellatica è forte il desiderio di riappropriarsi della vita tornando ad arricchirla con quelle relazioni sociali che sono parte integrante della natura umana e che per troppo tempo la lotta alla pandemia da coronavirus ha sottratto a tutti. E a sostenere e favorire questa voglia di uscire di casa, di incontrare persone, di «muoversi», scende in campo il Comune proponendo l’iniziativa «Sport al parco» che prenderà il via lunedì 14 giugno e si concluderà il 9 luglio. L’assessore allo Sport Roberta Saleri alla presentazione dell’iniziativa «Ci stiamo lasciando alle spalle un periodo particolarmente buio. Lo spiraglio di luce che si intravvede pare non essere un miraggio e ci permette di sperare in un graduale ritorno alla normalità. E la normalità significa anche tornare a svolgere liberamente attività sportiva e ludico ricreativa guidati dalle rispettive associazioni che, probabilmente, sono state tra le realtà maggiormente penalizzate dalla pandemia». Per Saleri «La chiusura dei centri sportivi ha avuto ripercussioni negative su tutte le fasce di età, ma particolarmente ne hanno risentito i più giovani, bambini e ragazzi che hanno perso per troppo tempo le tante opportunità di socialità e movimento che ruotano attorno allo sport». Il progetto «Sport al parco» si presenta come un primo passo verso una normalità da tempo sperata, unendo la possibilità offerta a tutti i residenti di età compresa tra i 4 e i 99 anni, di riavvicinarsi gradualmente all’attività sportiva seguiti da istruttori e istruttrici delle associazioni del territorio «Ginnastica Leonessa», «Pilates & yoga lab», «Fak», «B-move», «Viktoria» e «A magia do quilombo» che si sono rese disponibili a effettuare degli incontri nei parchi comunali «Folonari», «Fantasina» e «Aldo Moro». Dal lunedì al venerdì sarà così possibile partecipare gratuitamente a lezioni di avvicinamento a numerose discipline tra le quali ginnastica dolce, karate, yoga, pugilato amatoriale, danza moderna e capoeira, secondo un calendario pubblicato sul sito del Comune e distribuito come pieghevole. Le fasce orarie pensate sono mattino presto e tardo pomeriggio-inizio sera, per favorire la partecipazione di chi lavora e dei bambini che frequentano il grest. La prenotazione è obbligatoria per le norme anticovid ancora in essere. L’iniziativa «Sport al parco» rientra nel lungo elenco di progetti approvati dall’amministrazione Marini per la stagione estiva. I fondi sono già a bilancio, ma il Comune ha partecipato a un bando regionale rivolto proprio a finanziare le attività estive in particolare per i giovani e quindi l’impegno economico finale si conoscerà solo a giorni, quando saranno comunicati i vincitori del bando.•. © RIPRODUZIONE RISERVATA

Mario Leombruno

Suggerimenti