Un weekend con il naso all’insù per la magica Festa di aquiloni

Tra evoluzioni nel cielo e laboratori nel fine settimana torna a Rezzato l’emozionante Festa di aquiloni
Tra evoluzioni nel cielo e laboratori nel fine settimana torna a Rezzato l’emozionante Festa di aquiloni
Tra evoluzioni nel cielo e laboratori nel fine settimana torna a Rezzato l’emozionante Festa di aquiloni
Tra evoluzioni nel cielo e laboratori nel fine settimana torna a Rezzato l’emozionante Festa di aquiloni

Tutti con il naso all’insù a Rezzato. Nel fine settimana il cielo sarà solcato da flessuose, leggere, colorate e multiformi «creature» che volteggeranno nell’aria. Un mondo al contrario da ammirare con uno spirito infantile. E gli adulti torneranno bambini al santuario della Madonna di Valverde, teatro della Festa di Aquiloni, la due giorni dedicata alla magia di costruire e far volare questi simboli di libertà. Aquilonisti provenienti da tutta Italia e anche dall’estero mostreranno a grandi e bambini le proprie creazioni, svelando i segreti di queste straordinarie «creature» volanti. Nella grande zona circostante il santuario - con ingressi da via Valverde e da via Gobetti - si potrà vedere ogni genere di aquilone: da quelli statici, con il tradizionale filo, a quelli acrobatici, fino ai «combattenti», che mirano a tagliare il filo del «nemico» per farlo cadere a terra. L’evento si apre questo pomeriggio alle 14.30 con il volo libero e, fino alle 17.30, con i laboratori di costruzione di aquiloni proposti dall’associazione Gruppo Aquilonisti Bresciani, mentre i bambini potranno divertirsi con il truccabimbi. Si torna al santuario di Valverde domani mattina alle 10 con le installazioni ed il volo libero di aquiloni statici, acrobatici e combattenti, ripetuto anche nel pomeriggio alle 14.30. L’animazione sarà affidata alla «voce» del festival Angelo Cattaneo. Alle 16 il saluto alle bandiere degli aquilonisti che hanno aderito alla manifestazione. I laboratori resteranno aperti dalle 10 alle 12 e dalle 14.30 alle 17.30. Sia domani che domenica verrà allestita un’area pic nic e ristoro gestita da Anemone onlus, cooperativa sociale per l’inserimento lavorativo di ragazzi con disabilità. La realtà, nata nel 2015, ha preso vita in un piccolo bar di quartiere, in via Villa Glori in città, dove una famiglia si dedicava al vicinato offrendo occasioni di lavoro a giovani con la sindrome di Down. Nel tempo le famiglie sono diventate tre, ed attualmente sono 9 i soci che lavorano al progetto. Lo slogan dell'edizione 2022 della Festa di Aquiloni è «Un solo cielo, un solo mondo», il messaggio che Jane Parker, pacifista americana, nel 1984 in occasione di un summit Usa-Urss consegnò insieme a due aquiloni ai presidenti Reagan e Gorbaciov impegnati nei colloqui sul disarmo. Da questo gesto, espressione di desiderio di pace per tutti i popoli, la tradizione che ogni anno vede, in ottobre, volare gli aquiloni per la pace in più di trecento località nel mondo. Un messaggio che assume quest’anno un significato particolare alla luce del conflitto in Ucraina. In caso di maltempo, la festa sarà rinviata al 15 e 16 ottobre. •.