09 dicembre 2019

Territori

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

07.10.2019

Pauroso schianto
Il sindaco resta
ancora grave

Migliorano leggermente le condizioni del sindaco Federico Laini
Migliorano leggermente le condizioni del sindaco Federico Laini

Si è risvegliato dal sonno indotto dai farmaci e ha brevemente conversato con i familiari. La prognosi resta riservata, ma il sindaco di Pisogne Federico Laini non è più in pericolo di vita. Il primo cittadino di 26 anni è ricoverato nel reparto di terapia intensiva alla Poliambulanza da sabato sera per le ferite riportate in un incidente stradale avvenuto tra Costa Volpino e Gratacasolo. Laini era in sella alla sua moto Suzuki quando è entrato in collisione contro una Fiat Bravo che sarebbe uscita da una strada laterale. Per effetto dell’impatto il sindaco è stato disarcionato di sella e dopo un volo di una decina di metri ha picchiato la faccia contro l’asfalto. Il sindaco è stato trasportato in eliambulanza alla Poliambulanza dove è stato tenuto sedato per tutta la notte. Nell’incidente ha serie di traumi al viso ed una lieve commozione celebrale. Nelle prossime ore se il quadro clinico del paziente lo consentirà, Federico Laini sarà trasferito nel reparto Maxillofacciale del Civile per essere sottoposto a una serie di interventi. In queste ore, la comunità di Pisogne rimane in attesa di ulteriori notizie: nel frattempo, si contano a centinaia i messaggi di pronta guarigione, postati sulle varie pagine social. Tra i primi incoraggiamenti quello di Diego Invernici, diretto avversario politico di Laini alle ultime amministrative. «È stato svegliato dai medici – hanno spiegato i suoi amici, che da sabato sera non lo hanno lasciato solo nemmeno per un attimo – e lui ha risposto. Ma subito è stato sedato».


«FORZA FEDERICO – si legge tra i tanti commenti postati su Facebook – tieni duro e ritorna più forte di prima». Nelle prossime ore i medici che lo hanno in cura dovrebbero sciogliere la riserva della prognosi: solo allora si potrà capire di più sulle condizioni del giovane sindaco. In serata ha voluto incontrare il vicesindaco Claudia Zanardini per impartire alcune direttive sulla gestione del municipio. Un segnale incoraggiante. A.ROM.

A.ROM.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1