CHIUDI
CHIUDI

14.05.2019

Pellegrini in cammino, la carica dei tremila

I  pellegrini in cammino:  in tremila hanno raggiunto Adro
I pellegrini in cammino: in tremila hanno raggiunto Adro

Tanta gente e tanta voglia di cantare, di stare assieme, di camminare per testimoniare i valori della pace e della fratellanza. Vedere sfilare centinaia di giovani, anziani, donne e bambini incuranti della pioggia, che ha imperversato a tratti nella mattinata di domenica, con tranquillità e determinazione, è stato emozionante. La conferma di come con semplicità si possano esternare valori profondi, veri e sinceri. Un successo a tutto tondo, quindi, per l’edizione numero 41 del pellegrinaggio mariano al santuario della Madonna della Neve di Adro, al quale hanno partecipato circa 3000 persone. Il lungo serpentone di fedeli ha coperto i 21 chilometri con partenza alle 7 dal Santuario della Madonna della Stella di Cellatica, con tappe intermedie per la colazione e il pranzo, per giungere al santuario della Madonna della Neve di Adro verso le 15.30. Il tutto si è svolto anche per ricordare i 500 anni dall’apparizione di Maria al pastorello sordomuto Gian Battista Baioni ad Adro. «Il pellegrinaggio non è stato solo una passeggiata - ha commentato padre Gino Toppan a nome degli organizzatori che fanno capo al Movimento Ecclesiale Carmelitano - è stata una festa, un cammino di popolo, un rosario lungo 20 chilometri di preghiere e di canti». A coronamento della giornata, ad accogliere i pellegrini all’arrivo c’era il vescovo di Brescia Pierantonio Tremolada, che ha presieduto la messa solenne di chiusura. •

F.SCO.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1