CHIUDI
CHIUDI

17.10.2020

Cade dalla finestra, salvo per miracolo

L’eliambulanza atterrata a Calvisano per soccorrere il piccolo
L’eliambulanza atterrata a Calvisano per soccorrere il piccolo

Il mix tra l’esuberanza infantile e un gioco pericoloso ha rischiato di trasformarsi in tragedia ieri pomeriggio. Poco prima delle 18 nella zona residenziale di via Filippo Turati a Calvisano un bambino di 3 anni è precipitato dalla finestra del primo piano della sua abitazione. L’impatto al suolo dopo un volo di circa tre metri è stato attutito, nel senso che il piccolo è caduto picchiando gambe e sedere senza riportare così traumi alla testa. Stando alla prima ricostruzione effettuata dai carabinieri attraverso la testimonianza dei vicini di casa, il bambino puntando i piedi su un mobile si è arrampicato sul davanzale della finestra: ad un certo punto ha perso l’equilibrio ed è scivolato dal parapetto. A lanciare l'allarme sono stati i vicini di casa, che hanno avvertito la madre del piccolo. La 33enne che al momento dell’incidente domestico era nell’alloggio insieme alla figlia, non si era accorta di nulla. Scesa di corsa nel cortile in preda alla disperazione ha trovato il figlioletto in lacrime, ma cosciente. Scattato l’allarme sul posto sono intervenute un automedicalizzata di Brescia e un’ambulanza dei volontari del soccorso di Calvisano. Alla luce della tenera età del ferito, la centrale operativa del 112, numero unico dell’emergenza urgenza ha deciso di far intervenire anche l’eliambulanza. Il bimbo di 4 anni non ha perso conoscenza ed è stato trasportato al reparto di Pediatria del Civile di Brescia. Ha riportato alcuni traumi, ma le sue condizioni non sono critiche. La ricostruzione della dinamica dell'incidente domestico è stata affidata ai carabinieri della stazione di Calvisano. I militari dell'Arma hanno ascoltato i vicini di casa e la madre del piccolo, così in breve tempo sono riusciti a fare chiarezza sull'accaduto. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Valerio Morabito
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1