CHIUDI
CHIUDI

13.08.2019

Dopo l’autopsia rientra la salma di Ivan Rossi

Ivan Rossi deceduto a Segrate
Ivan Rossi deceduto a Segrate

È stata eseguita questa mattina l’autopsia sul corpo di Ivan Rossi, l’operaio 46enne di Chiari morto in un incidente stradale l’8 agosto a Segrate mentre con alcuni colleghi si stava recando in cantiere. Una volta terminati gli accertamenti il corpo sarà restituito ai familiari che potranno così provvedere al funerale. Nel frattempo migliorano le condizioni delle altre persone rimaste ferite nello schianto avvenuto sulla Rivoltana in direzione di Milano. Dei 6 altri operai ricoverati, Sandro Lorini (anche lui di Chiari) è l’unico ad essere già stato dimesso. Gli altri colleghi, tutti di origine indiana, sono invece ancora negli ospedali milanesi dove sono stati trasportati subito dopo l’incidente POCHE ancora le certezze sulle cause dell’incidente. L’unica cosa sicura è che al volante del Citroen Jumpy su cui viaggiavano gli operai c’era proprio Ivan Rossi. L'uomo all’improvviso ha perso il controllo del mezzo che è andato a sbattere con la parte sinistra contro il guardrail. Rossi è stato soccorso, ma le ferite riportate nello schianto erano troppo gravi e non è sopravvissuto.

S.D.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1