CHIUDI
CHIUDI

07.11.2019

Negozi gratis per un centro vivo

Negozi sfitti in centro: possono riaprire a costo zero per 6 mesi
Negozi sfitti in centro: possono riaprire a costo zero per 6 mesi

La crisi del commercio a Chiari non lascia respiro: chi abbassa la serranda, perchè va in pensione o perché in difficoltà, trova sempre meno un successore, e così il centro storico va spopolandosi sempre più di negozi e attività. Per questo l’Amministrazione comunale è tornata in campo con un progetto per la riassegnazione gratuita di negozi sfitti. L’assessore alle attività produttive è il coordinatore di questo progetto, che si chiama «Io c’entro!», dall’obiettivo per niente facile: riportare attività nel cuore della cittadina. «Consiste in nuove iniziative di riuso temporaneo di spazi che faticano a ritrovare una collocazione – ha spiegato l’assessore Domenico Codoni -. La situazione non è facile da nessuna parte, ma il centro storico è l’anima di una città: il suo degrado significa il degrado di una parte simbolica e vogliamo evitarlo a tutti i costi. Per questo abbiamo proposto un ticket di gratuità per chi è interessato a provare la gestione di un negozio in pieno centro a costo praticamente azzerato». Il tutto per sei mesi e con l’unico obbligo di contribuire al pagamento delle utenze del proprietario. Le possibilità sono a largo spettro: dal negozio tradizionale allo studio di professionisti, passando per spazi di promozione per associazioni no profit, imprenditoria innovativa e iniziative culturali. «Con il bando – ha aggiunto Codoni – pubblichiamo un invito a presentare un progetto di recupero e un programma di attività per l’utilizzo di vetrine di negozi sfitti al piano terra del centro storico. Le realtà partecipanti dovranno presentare una proposta e se selezionati sottoscrivere un contratto di riuso temporaneo di 6 mesi comprensivo di modiche spese di manutenzione ordinaria». Gli spazi messi disponibili sono per ora una decina. •

M.MA.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1