CHIUDI
CHIUDI

05.05.2019

Un altro salvataggio per la fontana d’artista

La fontana monumentale della piazza del municipio: è lunga trenta metri lineari e impreziosita dalle decorazioni scultoree di Franca GhittiSullo sfondo dello zampillio d’acqua il «Vortice» di Franca Ghitti
La fontana monumentale della piazza del municipio: è lunga trenta metri lineari e impreziosita dalle decorazioni scultoree di Franca GhittiSullo sfondo dello zampillio d’acqua il «Vortice» di Franca Ghitti

Trenta metri di lunghezza, un impianto idraulico impressionante, quintali di marmo e opere d’arte che oggi sarebbero appetibili in qualsiasi battuta d’asta. La fontana del municipio di Chiari è diventata un monumento internazionale, dopo che il manufatto è stato decorato con sculture, i cui bozzetti sono stati esposti al Museo Guggenheim, della grande artista bresciana Franca Ghitti La fontana è stata ora «tagliandata» con un intervento di circa 30 mila euro, che portano con sé anche la valorizzazione estetica dell’opera, dotata fra l’altro di una magnifica illuminazione. «I PROBLEMI erano seri - spiega l’assessore alle attività produttive Domenico Codoni - a partire dal fatto che la fontana perdeva acqua in numerosi punti, con il rischio di danneggiamenti anche all’impianto idraulico. Così abbiamo atteso di avere i capitali adeguati per un intervento radicale e abbiamo provveduto a risigillare completamente il manufatto. Opere delicate, perché riguardano un vero e proprio monumento». Ma il recente investimento della Giunta di Massimo Vizzardi si somma agli oltre 100 mila euro di intervento realizzato dieci anni fa per salvare questa fontana. Fu proprio quando era sindaco Sandro Mazzatorta che la fontana fu salvata dalla rovina già una prima volta, rifacendo gli impianti e la «camicia» di marmo della vasca. E fu proprio allora che venne chiamata Franca Ghitti per impreziosire la struttura con la sua opera scultorea. «OGGI è un fiore all’occhiello del centro storico - spiega Codoni -. Parliamo di eccellenze di artisti apprezzati in tutto il mondo, e questo intervento conferma la nostra volontà nel custodire il patrimonio artistico della città». Una curiosità: in piazza Martiri della libertà, dove ha sede il municipio, è «figlia» di un intervento curato 30 anni fa dall’urbanista Giorgio Lombardi. Aldo Maifreni, oggi dirigente del Settore Territorio del Comune, fu suo allievo all’università. «Oggi - spiega – ci siamo trovati a progettare la manutenzione straordinaria di questa piazza e di questa fontana voluta da Lombardi negli anni Novanta. Fu grazie a lui se la piazza, prima assai più stretta, è diventata ciò è che oggi». •

Massimiliano Magli
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1