Ciclabile del Santellone Due chilometri protetti

di Massimiliano Magli
Il tracciato della pista ciclopedonale che collegherà Chiari  alla frazione del SantelloneIl Santellone dista due  chilometri dal capoluogo
Il tracciato della pista ciclopedonale che collegherà Chiari alla frazione del SantelloneIl Santellone dista due chilometri dal capoluogo
Il tracciato della pista ciclopedonale che collegherà Chiari  alla frazione del SantelloneIl Santellone dista due  chilometri dal capoluogo
Il tracciato della pista ciclopedonale che collegherà Chiari alla frazione del SantelloneIl Santellone dista due chilometri dal capoluogo

Sono iniziati a Chiari i lavori per la pista ciclabile del Santellone, un progetto atteso da anni che è finalmente destinato a rendere più sicura la frazione a ovest dell'abitato. Il cantiere insiste su via Pontoglio, dopo aver superato l’ultimo scoglio con la conclusione delle procedure espropriative, che hanno coinvolto molti proprietari. Nel 2017 il Consiglio Comunale aveva approvato in via definitiva il Piano di governo del territorio con la previsione la realizzazione delle opere di riqualificazione di via Pontoglio con la realizzazione di nuovo percorso ciclo-pedonale. Nel 2021 la Giunta ha approvato il progetto generale di riqualificazione di via Pontoglio, con il relativo progetto definitivo, a firma dello studio bresciano Medolago Poli. Ne è seguito l'accordo di programma con la Provincia di Brescia e si è attesa l'ultimazione della stagione agricola. Nei mesi scorsi è stata erogata la gran parte degli indennizzi, per 143 mila euro, pari all'80% del totale dovuto. La nuova ciclabile correrà sul lato ovest della città e consentirà di azzerare, o quasi, i rischi per pedoni e ciclisti che dal capoluogo si dirigono verso la frazione. La spesa è di circa 750 mila euro: 450 mila sono interamente finanziati in proprio dopo la definizione delle plusvalenze energetiche legate al polo scolastico delle primarie, mentre 300 mila arriveranno con un mutuo che consentirà di illuminare tutto il tracciato. Da alcuni anni su questo fronte l'Amministrazione mette una media di 100 mila euro all'anno e questo intervento fa salire ulteriormente l'investimento sul periodo. La nuova pista sarà lunga due chilometri e partirà da via SS. Trinità. «È un’opera attesa da decenni - ha commentato il sindaco Massimo Vizzardi - fondamentale per la mobilità dolce. Trovo che sia un altro piccolo-grande passo per Chiari e per il progetto di città che l’attuale amministrazione ha ben chiaro in testa. Perché la politica chiede concretezza, rispetto degli impegni presi e lungimiranza. La ciclabile del Santellone oltre a rendere più unite e vicine le zone della nostra città avvicina sempre più Chiari a Pontoglio e a tutte le ciclovie che attraversano il Parco dell’Oglio». Il vice sindaco Maurizio Libretti: «Si arriva a un'opera attesa da almeno 25 anni. Siamo orgogliosi di aver arginato i tempi tecnici, risolvendo brillantemente le problematiche espropriative. I lavori dureranno circa quattro mesi.•. © RIPRODUZIONE RISERVATA