Coccaglio e Cologne
volano alto. Ecco i
droni per la Polizia locale

Prove sul campo per il pilotaggio dei nuovi droni della Polizia locale dedicati al controllo del territorioIl comandante e gli agenti sono abilitati per il pilotaggio da remoto
Prove sul campo per il pilotaggio dei nuovi droni della Polizia locale dedicati al controllo del territorioIl comandante e gli agenti sono abilitati per il pilotaggio da remoto

Aree urbane controllate dal cielo: arrivano i droni per Coccaglio e Cologne. Il comandante Luca Leone ed i suoi agenti di Polizia locale hanno conseguito il brevetto per pilotare gli aeromobili da remoto. L'ATTESTATO, da piloti è stato conseguito con l'istruttore Luigi Contin di Red Tech, abilitato da Enac per la Provincia di Bergamo, permetterà da oggi di volare fino a 120 metri di altezza anche in situazioni critiche e specializzate. «Negli ultimi mesi, stiamo lavorando alla formazione di molti comandi anche sulla provincia di Brescia – ha commentato Contin – forze dell’ordine, polizia locale, hanno trovato in questo strumento un ottimo alleato. Soprattutto a causa dell’emergenza sanitaria quello dei droni, è un mezzo che ha in sé obiettivamente delle potenzialità molto alte, e necessarie per la vigilanza su territori vasti e critici come quelli delle due provincie di confine Bergamo e Brescia». IN ARRIVO quindi nelle mani del comando del Montorfano anche il drone, già omologato alla nuova normativa Easa sui sorvoli. L’aeromobile a pilotaggio remoto, andrà ad affiancare l'operato degli Agenti con una nuova prospettiva, soprattutto per i controlli sulle violazioni ambientali, rilievo di sinistri stradali, ricerca di persone e per tutti i tipi di emergenze di Protezione civile. Un altro passo in avanti per il corpo di Polizia del Montorfano, che a breve rafforzerà inoltre l'organico con l'arrivo di un nuovo vice commissario di Polizia locale, questo dopo la recente assunzione anche di un'impiegata amministrativa, in collaborazione tra i Comuni di Coccaglio e Cologne. «Sono molto soddisfatto dell'operato degli agenti del comando – ha commentato il comandante Luca Leone -: in questi mesi hanno fatto tutti un ottimo lavoro. Anche l prospettive sono buone: con la prossima assunzione arriveremo a un organico di 10 unità e verrà integrata e migliorata la convenzione in atto tra i due Comuni». •

Simona Duci