CHIUDI
CHIUDI

26.11.2020

Diffama gli agenti sul web Un 22enne finisce nei guai

Il comandante Luca Leone
Il comandante Luca Leone

Un ragazzo di Coccaglio è stato denunciato per diffamazione aggravata, causa alcuni insulti ai vigili su Facebook. Durante un pattugliamento sul territorio comunale, gli agenti della Polizia Locale del Montorfano si sono imbattuti in un gruppo di tre ragazzi su via Francesca: erano a spasso senza giustificato motivo. QUANDO IL TERZETTO di amici, si è reso conto che sarebbe scattata la sanzione amministrativa, uno dei tre ha iniziato a filmare gli agenti, offendendoli ripetutamente con parolacce e frasi denigratorie. Come se non bastasse, il video è stato poi postato e condiviso tramite il profilo social del giovane: un gesto che, come ricostruito, non ha leso l'onore e il prestigio degli agenti interessati, ma anche del Corpo di Polizia locale in generale. Durante le riprese il ragazzo ha continuato a offendere pesantemente gli agenti, poi si è ripreso mentre stracciava e dava fuoco ai verbali di contestazione. Luca Leone, comandante del Corpo intercomunale di Polizia Locale del Montorfano - che riunisce Coccaglio e Cologne - venuto a conoscenza del video ha convocato il ventenne al comando: il responsabile, pentito di quanto fatto, ha cancellato i post, quindi ha chiesto scusa giustificandosi con la frase «lo fanno tutti». © RIPRODUZIONE RISERVATA

S.DUC.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1