CHIUDI
CHIUDI

25.09.2020 Tags: Rovato

Droga e
prostituzione
nell’hotel. Il titolare sconterà nove anni

Attorno all’hotel di Rovato ruotava un giro di prostituzione e spaccio
Attorno all’hotel di Rovato ruotava un giro di prostituzione e spaccio

È stata accolta la richiesta di pena invocata dal pubblico ministero Benedetta Callea. Per quel giro di droga e prostituzione che ruotava nel suo albergo di Rovato, Daniele Grasselli è stato condannato a nove anni di reclusione. Nel procedimento giudiziario ci altre condanne a pene inferiori, ma anche assoluzioni. Il dispositivo della sentenza è stato letto ieri mattina dal presidente della prima sezione penale Roberto Spanò. Nel processo non sono mancati momenti di tensione e lo stesso Grasselli, quando il dibattimento si è chiuso ha rilasciato dichiarazioni spontanee sostenendo d’essersi trovato di fronte a un «plotone d’esecuzione». L’INDAGINE aveva portato nel 2016 al sequestro dell’albergo proprio perchè secondo gli investigatori nella struttura si potevano trovare prostitute e droga. Oltre a Grasselli sono stati condannate a pene comprese tra i sette mesi e i quattro anni e tre mesi, tre persone mentre altre quattro sono state assolte. Tra coloro che sono stati condannati, in questo caso a due anni e tre mesi, c’è Marsel Disha. Si tratta di un 28enne albanese che sta scontando una condanna a 30 anni per l’omicidio di Arben Kola, un connazionale, avvenuto a Chiari nel settembre 2018 proprio per questioni di spaccio. Il tribunale ha anche deciso per la perdita d’esercizio dell’attività dell’albergo di Daniele Grasselli che ieri non era presente in aula. Le indagini sono state coordinate dal pubblico ministero Ambrogio Cassiani, con blitz nell’albergo, e condotte dai carabinieri di Chiari e in prima persona anche dal maresciallo Nicandro Ventre, ora comandante della stazione di Cologne. Nella pirotecnica deposizione Daniele Grasselli aveva negato ogni addebito. Per conoscere le motivazioni della sentenza bisognerà ora attendere novanta giorni. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

M.P.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1