CHIUDI
CHIUDI

18.05.2019

Droga nascosta nella crepa di un muro: due arresti

I carabinieri del Nucleo operativo di Chiari hanno arrestato a Palazzolo due giovani tunisini di 29 anni, uno residente in paese, l’altro irregolare senza fissa dimora, per spaccio di cocaina. All’altezza di una cascina disabitata i due nordafricani si sono fermati e, scesi dall’auto, hanno infilato qualcosa nella crepa di un muro. I militari che li stavano seguendo hanno aspettato che ripartissero, poi hanno frugato nella fessura del muro recuperando alcuni «ovetti» che contenevano venti palline, per 13 grammi di cocaina. Prelevata la droga, i militari hanno ripreso il pedinamento della Punto con i due a bordo, e a Palazzolo in via Romana, a poca distanza dal confine con la Bergamasca, li hanno arrestati per detenzione a fine di spaccio scoprendo che avevano in tasca alcune centinaia di euro, sequestrati come proventi dell’attività illegale. I militari hanno perquisito l’abitazione del tunisino residente a Palazzolo, senza trovare altro. Mercoledì la direttissima ha convalidato l’arresto, disponendo l’obbligo di firma per il residente e l’espulsione per il connazionale irregolare, che dovrebbe scattare la prossima settimana. •

G.C.C
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1