CHIUDI
CHIUDI

19.05.2020 Tags: Chiari

È polemica sugli orari delle visite al cimitero «Pochi quattro giorni»

Il cimitero di Chiari: fa discutere la chiusura nel fine settimana
Il cimitero di Chiari: fa discutere la chiusura nel fine settimana

Il malcontento di alcuni utenti per la chiusura del cimitero di Chiari nel fine settimana è diventato l’ultimo cavallo di battaglia dell’opposizione consiliare, con Forza Italia che è intervenuta per «forzare» i cancelli anche nel week-end. DA QUI PARTONO le richieste di alcuni visitatori del camposanto monumentale, un immenso spazio pari a un intero quartiere della città, per il quale esistono il registro elettronico e persino un profilo Facebook (Cimitero comunale di Chiari) che aggiorna sulle attività di manutenzione e gli orari. «Riteniamo inopportuno – ha detto il consigliere di Forza Italia Fabiano Navoni – che il cimitero di Chiari resti chiuso il sabato e la domenica. Sono due giornate chiave per le famiglie che durante la settimana lavorano e possono tornare a onorare la memoria dei propri cari. Chiedo un gesto almeno simbolico all’Amministrazione, con un’apertura anche solo di alcune ore il sabato e la domenica». Attualmente il calendario visite è così scaglionato: martedì sono ammessi i cognomi di visitatori dalla a alla c, mercoledì dalla d alla i, giovedì dalla j alla p, venerdì dalla q alla z. Oltre a sabato e domenica resta chiuso anche il lunedì. Il consigliere comunale con delega al cimitero è Alessandro Gozzini: «Abbiamo aperto il cimitero con un metodo finalizzato a garantire la sicurezza dei visitatori. Forse il consigliere Navoni ha dimenticato cosa è accaduto nelle scorse settimane e non si rende conto che molti Comuni sono ancora con i cimiteri chiusi. Per due settimane questi saranno gli orari di accesso e non faremo un passo indietro nell’interesse della cittadinanza. Ovviamente staremo alla finestra: in base all’andamento dei contagi decideremo se aumentare gli orari di apertura o ridurli. Lo sforzo organizzativo per 4 giorni di apertura a settimana è enorme». L’accesso al cimitero è regolamentato grazie all’impegno dei volontari di Protezione civile che hanno garantito al Comune turni per consentire un accesso in sicurezza. Ma anche gli alpini hanno contribuito non poco a questa apertura: nei giorni scorsi le penne nere hanno sanificato tutti e due i piani del camposanto e sistemato tutto il verde.

M.MA.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1