CHIUDI
CHIUDI

13.12.2019

Il settore primario trova un supporto in Confagricoltura

La presentazione dell’ufficio di Confagricoltura di Marone
La presentazione dell’ufficio di Confagricoltura di Marone

Non ci sono solo gli uliveti a occupare la scena: tutto il comparto agricolo sebino è importante, e per sostenerlo Confagricoltura ha appena aperto uno sportello. Si trova a Marone, in via Roma, all’interno della ex biblioteca comunale, e aprirà una volta al mese. «LA NOSTRA intenzione è dare una mano al mondo agricolo - spiega Giordano Fasani, responsabile dello sportello -. Siamo una realtà ben strutturata, e con una grande affidabilità: a Marone proporremo diversi tipi di consulenza, legale, contrattuale, ambientale, tributaria, fiscale e naturalmente agronomica». Già presente in Valcamonica, a Darfo, l’organizzazione ha sedi anche a Chiari e Rovato: mancava il Sebino, e non a caso la scelta è ricaduta su Marone. «Abbiamo fin da subito appoggiato questo progetto - sottoline Mauro Zanotti, assessore all’Agricoltura del Comune -. Negli ultimi anni abbiamo raccolto pareri, istanze, proposte dei nostri agricoltori, non solo di Marone ma di tutto il territorio del lago d’Iseo. I nostri agricoltori necessitavano di un aiuto per potere realizzare i loro sogni, e crediamo che Confagricoltura possa offire un sostegno importante». Lo sportello rimarrà aperto ogni secondo giovedì del mese, dalle 10.30 alle 12.30. •

AL.ROM.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1