IN TRIBUNALE

Investe e uccide una 15enne a Capriolo: chiede di patteggiare

Il 45enne che lo scorso 11 ottobre alla guida di un camion travolse sulle strisce Larissa David ha chiesto due anni di reclusione con pena sospesa. Favorevole il pm

Ha chiesto di patteggiare due anni di reclusione, con pena sospesa, il 45enne che l'11 ottobre dello scorso anno a Capriolo alla guida di un camion ha investito la 15enne Larissa David che stava attraversando sulle strisce pedonali per raggiungere la fermata del pullman che l'avrebbe dovuta portare a scuola. La ragazzina era morta cinque giorni dopo all'ospedale papa Giovanni XXIII di Bergamo.

Leggi anche
Larissa non ce l’ha fatta È morta la quindicenne investita cinque giorni fa

Il pubblico ministero ha dato parere favorevole alla richiesta di patteggiamento. Il giudice ha aggiornato l'udienza alla prossima settimana per la decisione.